Umberto RomanoOmbre nel deserto

Umberto

Mostra di beneficenza di Umberto Romano a favore della scuola elementare della Tendopoli Saharawi di Dakhla.

orario: tutti i giorni dalle 9,00 alle 3,00
– possono variare, verificare sempre via telefono –
biglietti: free admittance
vernissage: 7 agosto 2009, ore 20,30
autore: Umberto Romano
curatore: Settimio Ferrari
ufficio stampa: Francesca Londino
patrocini: Associazione Koinè, Ferrari Editore
genere: arte contemporanea, personale

L′Associazione Koinè, nata per la diffusione e lo sviluppo delle arti visive contemporanee, animata dal promotore Settimio Ferrari e dalla curatrice d′arte Francesca Londino, pone tra i suoi valori fondanti anche quello della funzione e dell′impegno sociale dell′arte e dell′attività artistica.
Da questo spunto di riflessione nasce ″Ombre nel deserto″, mostra d′arte di beneficenza che sarà inaugurata alle ore 20,30 del 7 agosto 2009 e si protrarrà sino al 15 agosto 2009, nella suggestiva cornice del Lido L′ultima spiaggia , a Rossano – CS -.
In mostra le opere di Umberto Romano, scrittore, reporter e pittore calabrese, dotato di una grande sensibilità per le problematiche che coinvolgono il popolo Saharawi.
Le atmosfere sospese del deserto e la magia dei volti scolpiti dal sole degli ″uomini blu″ – nome che indica il tipico tessuto saharawi che tinge la pelle di blu per abbellirla e proteggerla dal sole – verranno rievocate attraverso le opere di Umberto Romano che le interpreta con lo sguardo e l′atteggiamento di chi ha la capacità di aprirsi con disinvoltura ad altri orizzonti e culture. All′interno dello spazio espositivo, le opere entreranno in una sorta di intimo dialogo con i luoghi e con il popolo del deserto – il nome saharawi significa proprio questo – e costituiranno un′inedita esperienza dedicata ai viaggi e ai ricordi dell′artista.
Il titolo della mostra allude a quei duecentomila profughi saharawi che da oltre 30 anni vivono una realtà terribile, coperta dall′ombra della nostra indifferenza. L′intento della mostra sarà quello di promuovere e dare visibilità ad un popolo straordinario, ma per molti ancora del tutto invisibile.
Un′iniziativa all′insegna dell′arte e della solidarietà che vedrà il ricavato delle opere vendute destinato all′acquisto di pannelli solari per la scuola elementare della Tendopoli Saharawi di Dakhla, nell′aspro e duro deserto dell′Hammada di Tinduf, in Algeria. All′inaugurazione della mostra ci sarà una prolusione di Settimio Ferrari, giornalista, editore e critico d′arte e la presenza del pittore che parlerà delle sue esperienze di viaggio nei campi dei profughi Saharawi



Umberto Romano – Note biografiche
Definito ″le poéte de la Mediterranée″, da Najette Kacem su ″La Presse″ di Tunisi, all′indomani della pubblicazione di ″Spalle al Muro – 1993 -, Umberto Romano è uno scrittore poliedrico che ha recentemente espresso anche la sua vena pittorica. Da molti anni dedica la maggior parte del suo lavoro alla conoscenza della storia e delle vicende del popolo Saharawi, cui ha dedicato numerosi libri, saggi e articoli pubblicati su riviste nazionali ed internazionali. Tra le sue pubblicazioni: Saharawi – Memorie di libertà, Oltre i Veli del Silenzio, Ira de arena, Saharawi – Libertà Negata, Palestina – Diario di guerra, Il ladro delle stelle, Rabbia di Sabbia, d′Amor y Dolor.